Il significato dell’ordine sociale in sociologia

Artículo revisado y aprobado por nuestro equipo editorial, siguiendo los criterios de redacción y edición de YuBrain.


L’ordine sociale presenta caratteristiche diverse. Alcuni di loro sono:

  • Il contratto sociale: nel 1762 il filosofo francese Jean-Jacques Rousseau pubblicò Il contratto sociale: ovvero i principi del diritto politico , un’opera che definirà uno dei concetti essenziali della sociologia. Il contratto sociale si riferisce all’accordo reale o ipotetico stipulato dai membri di un gruppo per mantenere l’ordine. Ne è un esempio il contratto tra Stato e cittadini. Parte dall’idea che i membri della società sono d’accordo e accettano di sottomettersi a una serie di leggi per vivere gli uni con gli altri. Queste leggi concedono loro determinati diritti in cambio della rinuncia alla piena libertà che avrebbero nel loro stato naturale.
  • Principio di ampiezza: questo suggerisce che più norme o regole una società ha e più sono importanti, maggiore è l’unione dei suoi membri.
  • Coscienza collettiva Durkheim chiamava l’insieme di credenze, valori e conoscenze condivise da una società. La coscienza collettiva favorisce l’unione e la solidarietà tra le persone per svolgere ruoli e funzioni diverse all’interno della società.
  • Socializzazione : è il processo che una persona svolge durante la sua vita ed è qui che apprende e incorpora gli elementi socio-culturali del suo ambiente. In questo modo sviluppa la sua personalità e i suoi valori, adattandosi anche alla società in cui vive. I principali agenti di socializzazione sono:
    • La famiglia è l’agente più importante della socializzazione, poiché è lì che avvengono le interazioni che creano e incorporano abitudini, valori e norme sociali. Ha un ruolo essenziale nella trasmissione delle regole sociali e del comportamento di ogni individuo.
    • La scuola è responsabile del mantenimento dell’ordine sociale e della struttura della società e della riduzione delle disuguaglianze.
    • La religione influenza notevolmente il comportamento e i costumi umani. Inoltre, promuove la coesione sociale, controlla azioni e valori, fornisce uno scopo, fornisce stabilità emotiva e influenza lo sviluppo dell’identità.
  • istituzioni : formano la struttura dell’attività sociale, definendo valori e norme, esercitando il controllo sulle azioni degli individui e partecipando alla comunicazione collettiva.
  • Elementi culturali : questo include compiti quotidiani, divisione del lavoro, status, ruoli, relazioni sociali, gerarchie, tra gli altri.

Altre caratteristiche dell’ordine sociale

Oltre alle caratteristiche sopra menzionate, l’ordine sociale può anche essere:

  • Spontaneo : in questo caso non sono le autorità o le istituzioni a imporre l’ordine. Sono gli individui che si organizzano con l’obiettivo di ricercare autonomamente il proprio benessere o interesse.
  • Onore sociale : l’approvazione, l’ammirazione o il rispetto verso una persona o un gruppo possono contribuire all’ordine sociale. Ne sono un esempio i ricchi, le mafie e le caste.

Bibliografia

-Annuncio-

mm
Cecilia Martinez (B.S.)
Cecilia Martinez (Licenciada en Humanidades) - AUTORA. Redactora. Divulgadora cultural y científica.

Artículos relacionados