Semplici regole per arrotondare i numeri

Artículo revisado y aprobado por nuestro equipo editorial, siguiendo los criterios de redacción y edición de YuBrain.


È comune imbattersi in grandi numeri nei calcoli quotidiani; numeri con molte cifre, a volte infinitamente lunghi e che non ha senso considerare. Vediamo come arrotondare i numeri velocemente e senza commettere errori.

Innanzitutto occorre definire il termine “cifra di arrotondamento”. Se sono presenti numeri interi, l’arrotondamento verrà effettuato nelle cifre contando dalla destra del numero; cioè le cifre corrispondenti alle unità, alle decine o alle centinaia. Se vogliamo arrotondare alla decina, significa che le unità non sono rilevanti, quindi allora sarà la seconda cifra da destra che dovrà essere arrotondata, cioè sarà la cifra dell’arrotondamento. In caso di arrotondamento al centesimo, interesserà la terza cifra contando da destra del numero. Ma prima devi determinare quale cifra arrotondare e poi identificarla nel numero.

La regola di base per l’arrotondamento è che se la cifra a destra della cifra di arrotondamento assume uno dei valori compresi tra 0 e 4, la cifra di arrotondamento non viene modificata. Se invece assume qualsiasi valore compreso tra 5 e 9, la cifra di arrotondamento viene aumentata di un’unità.

Nel caso di numeri decimali occorre prima identificare la cifra da arrotondare; Lo facciamo contando a destra della virgola se vogliamo definire cifre significative, oppure a sinistra se il numero decimale viene trasformato in un numero intero. E poi la stessa regola si applica con la cifra successiva. Nel caso del numero pi della figura di presentazione dell’articolo, se ci interessano solo tre cifre significative, si contano tre cifre a destra della virgola e si trova il numero 1. Applicando la regola dell’arrotondamento, poiché il numero è 5 Successivamente, la cifra da arrotondare deve essere aumentata di un’unità e il valore arrotondato di pi greco è 3,142. Se ci interessa solo la prima cifra, cioè per approssimarla a un numero intero, dobbiamo arrotondare il numero 3 che, essendo seguito dal numero 1, non cambia.

Diamo un’occhiata a un altro esempio. Hai il numero 685.374. Se si volesse arrotondare al centinaio, la cifra di arrotondamento è la terza a sinistra della virgola, cioè il numero 6. Per arrotondare occorre individuare la cifra successiva, che in questo caso è 8. Poiché 8 è tra 5 e 9 si deve aggiungere un’unità per arrotondare, e il numero arrotondato al centinaio è 700. In caso di arrotondamento all’unità mille, cioè quattro cifre a sinistra della virgola, è osservato che non abbiamo alcun numero, quindi aggiungiamo una cifra 0. Poiché 6 è compreso tra 5 e 9, dobbiamo aggiungere un’unità alla cifra di arrotondamento e il numero arrotondato è 1000. Se fossimo interessati solo al numero con una cifra significativa, cioè con una sola cifra dopo la virgola, identifichiamo la cifra di arrotondamento contando una posizione a destra della virgola decimale; il 3. Applicando la regola dell’arrotondamento, il numero in questione arrotondato ad una cifra significativa è 685,4.

In un’applicazione giornaliera, per calcolare velocemente la mancia che vorremmo lasciare quando paghiamo il conto in un bar, può essere stimata al 10% del valore del nostro consumo. Puoi arrotondare rapidamente il consumo e dividerlo per 10. Se stai pagando per un consumo di $ 37,55, arrotondando l’ultima cifra ottieni un valore di $ 40, e quindi la mancia sarà di $ 4.

Fontana

Arias Cabezas, Jose Maria, Maza Saez, Ildefonso. Aritmetica e Algebra . In Carmona Rodríguez, Manuel, Díaz Fernández, Francisco Javier, eds. Matematica 1. Gruppo Editoriale Bruño, Società per Azioni, Madrid, 2008.

-Annuncio-

mm
Sergio Ribeiro Guevara (Ph.D.)
(Doctor en Ingeniería) - COLABORADOR. Divulgador científico. Ingeniero físico nuclear.

Artículos relacionados