Cosa sono i morfemi in inglese?

Artículo revisado y aprobado por nuestro equipo editorial, siguiendo los criterios de redacción y edición de YuBrain.


La morfologia, branca della linguistica, è dedicata allo studio dei morfemi di una lingua. Più precisamente, è responsabile dell’analisi dell’interno delle parole. Ad esempio, il numero di morfemi che contiene, le loro caratteristiche e i loro significati.

Un morfema può anche essere definito come una forma o sequenza di suoni che ha un significato riconoscibile. Allo stesso tempo, un morfema può avere più di una pronuncia e anche più di un’ortografia. Un esempio comune è la formazione plurale di sostantivi regolari in inglese, la cui desinenza può essere -s o -es : toe /toes , book/books , class/classes . Il plurale può anche essere pronunciato in diversi modi: il suono “s” come nella parola see , o come “z” nella parola bags , o “ts” come nella parola lots .

Un’altra caratteristica dei morfemi è che funzionano come etichette grammaticali, consentendo la rapida identificazione di sostantivi, aggettivi, avverbi e altre strutture linguistiche.

Tipi ed esempi di morfemi

In inglese, i morfemi , “morfemi”, possono essere suddivisi in morfemi liberi e legati.

morfemi liberi

I morfemi liberi , “morfemi liberi”, sono parole indipendenti, il cui significato non dipende da altri. Possono essere semplici, come mela , cioè possono essere separate, oppure possono essere composte, cioè possono essere accompagnate da altre parole libere: mela rossa . I morfemi liberi possono anche essere classificati in:

  • Morfemi lessicali, «morfemi lessicali»: sono le parole che hanno in sé un significato semantico. In genere sono sostantivi, aggettivi o verbi: ragazzo, acqua, casa, camicia, timido, alto, basso, mangiare, annusare, vedere, correre .
  • Morfemi funzionali, «morfemi funzionali»: queste parole ne accompagnano altre. Questa categoria include preposizioni, congiunzioni, articoli e pronomi: the, an, a, this, that, these, those, some, many, few, by, on, under, over, or, but, for, and, will, is , deve essere.

morfemi legati

I morfemi legati , “morfemi legati” sono anche conosciuti come affissi , “affissi”, e sono morfemi che non possono essere soli o esistere indipendentemente, ma sono necessariamente legati ad altri. Di solito sono suffissi come –less , –ed ,s . A loro volta, i morfemi collegati possono essere classificati in:

  • Morfemi flessivi: sono suffissi che conferiscono una specifica proprietà grammaticale alla parola, ma non ne modificano il significato.
    • Nominali, che sono i morfemi che determinano il genere, femminile e maschile; e il numero, singolare e plurale. Ad esempio: principe/principessa , venditore / venditrice , occhi , fiori .
    • Verbali, che forniscono caratteristiche legate al verbo: ama , sta lavorando in questo momento, le è piaciuto quel cheescake, hanno scritto su quei fogli .
  • Morfemi derivati: possono essere prefissi o suffissi e modificare il significato delle parole.
    • Prefissi: si trovano prima del lessema o della radice, come im-, un-, a-, an-, self-, mid-, pre-, non-, anti-.
    • Suffissi: sono posti dopo la radice, come -ly, -less, -lly, -ful, -er, -est, -ize, -ary, -ion, -ine, -ate.

Altri esempi di morfemi

Oltre ai morfemi citati, nella lingua inglese esistono altri esempi di morfemi. Alcuni di essi, all’interno delle frasi, sono i seguenti:

  • Indossa la giacca tutti i giorni . / “Indossa la giacca tutti i giorni.”
  • Una mela al giorno toglie il medico di torno. / “Mangiare una mela al giorno toglie il medico di torno.”
    Questa è casa mia. / “Questa è casa mia”.
  • Quelli sono i suoi gatti. / “Quelli sono i suoi gatti.”
  • È stata una settimana folle. / “Questa è stata una settimana folle.”
  • Queste sono le ultime opzioni. / “Queste sono le ultime opzioni.”
  • È un dovere. / “È obbligatorio.”
  • Fa i compiti tutti i giorni. / “Fa i compiti ogni giorno.”
  • Molti di loro lo hanno visitato l’anno scorso. / “Molti di loro hanno visitato l’anno scorso.”
  • Ne sono rimasti degli avanzi in frigo. / “Ci sono degli avanzi in frigo.”
  • Per favore, metti il ​​telefono sopra il tavolo. / “Per favore, metti il ​​telefono sul tavolo.”
  • È passata davanti a quell’edificio. / “È passata da quell’edificio.”
    Il test è stato facile ma è stato anche molto lungo. / “L’esame è stato facile ma anche molto lungo.”
  • Questi fiori sono per te. / “Questi fiori sono per te”.
  • Cathy e Matt si sposano. / “Cathy e Matt si sposano.”

Bibliografia

  • sa. Grammatica inglese inglese per tutti: guida di riferimento visiva completa. (2017). Spagnolo. sa.
  • Hernández Zenteno, D. (2015, 9 dicembre). La morfologia della lingua inglese. prezzi Disponibile su https://prezi.com/zptdplm73p-f/la-morofologia-del-idioma-ingles/
  • Graña López, B. Morfologia generativa. Composti verbali inglesi. (1997). Spagna. Università di Oviedo.
-Annuncio-

mm
Cecilia Martinez (B.S.)
Cecilia Martinez (Licenciada en Humanidades) - AUTORA. Redactora. Divulgadora cultural y científica.

Artículos relacionados